Voragine Roma: De Petris, danno causato piano casa Regione

Voragine Roma: De Petris, danno causato piano casa Regione

05 Dicembre 2020

(ANSA) - ROMA, 16 FEB - «La voragine di Via Andronico è stata provocata da lavori di demolizione e ricostruzione autorizzati ai sensi del piano Casa regionale, permessi che purtroppo ben conosciamo per i danni che stanno provocando al tessuto edilizio storico della città. Chiediamo che la Giunta Raggi sospenda tutti i permessi in itinere e già rilasciati per effettuare preventivamente adeguate indagine geologiche sulle aree». Lo afferma Loredana De Petris, senatrice di Liberi e Uguali.

«E’ ben noto all’Amministrazione capitolina - prosegue la senatrice - che Roma ha una struttura geologicamente fragile, con frequenti cavità sotterranee e suoli soggetti a cedimenti, la cui natura richiederebbe un’accorta valutazione preventiva in particolare per gli interventi che interferiscono con aree già edificate. La collina di Monte Mario e Monte Ciocci, dove è avvenuto il crollo, sono costituiti prevalentemente da sedimenti pleistocenici di sabbie e argille, molto instabili dal punto di vista geologico. Dopo la tragedia sfiorata a Balduina l’assessore all’Urbanistica Montuori non può continuare a nascondersi dietro un dito come ha fatto fino ad oggi. Ci vuole subito una pausa di riflessione e approfondimento su tutti gli interventi di demolizione e ricostruzione».(ANSA).

Multimedia