Titolo della notizia

Occhielo di test

Titolo della notizia

Sottotitolo della notizia di test

18 Febbraio 2021

Ottenuta la fiducia di una coppia di pensionati, un tradatese si era fatto consegnare oltre 60 mila euro: è stato arrestato martedì 16 febbraio dai carabinieri, è stato trasferito nel carcere milanese di San Vittore e adesso deve rispondere di truffa aggravata e sostituzione di persona aggravata e continuata.

 
 

Era iniziato tutto nel gennaio 2019, come una di quelle truffe “porta a porta” di cui spesso sono vittime gli anziani. In questo caso l’uomo, 36 anni, si era presentato a casa di una coppia di Rho: aveva detto di essere un incaricato di una compagnia del settore dell’energia e aveva convinto le sue vittime a stipulare nuovi contratti per la fornitura domestica di luce e gas. Ai malcapitati non aveva fatto mai pervenire alcuna copia di questo presunto contratto ma li andava a trovare periodicamente per farsi consegnare in contanti il denaro relativo alle bollette, dicendo che avrebbe personalmente provveduto al saldo. Anzi, li aveva pure accompagnati al bancomat, anche di sera, per prelevare i soldi, che venivano da lui immediatamente intascati.

Multimedia