Senato, al via il duello sulle riforme

Senato, al via il duello sulle riforme

23 Marzo 2016

ROMA, 30 SET - “Mentre è chiaro a tutti che la maggioranza si difende benissimo da sola, mi appello alla presidenza affinché difenda le minoranze che chiedono solo di poter emendare e migliorare un testo di questa portata.” Lo dice il presidente del gruppo Grandi Autonomie e Libertà, Mario Ferrara, intervenendo nell’Aula del Senato, sull’emendamento Cocianchich al ddl riforme che fa decadere gli altri emendamenti delle opposizioni. “Dicevo alla Boschi - ha aggiunto - che in tutto esiste un contrappasso, evidentemente noi abbiamo fatto leggi cattive e oggi le dobbiamo subire pessime, ma questo non significa che, siccome speriamo in un contrappasso futuro con leggi ancor peggiori, non dovrebbe esserci un ripensamento. La presidenza dovrebbe muoversi a garanzia del diritto delle minoranze di intervenire nel dibattito, cosa che non avviene con l’emendamento Cocianchich che fa decadere gli altri emendamenti.” “Serve una garanzia da parte della presidenza. Poi, io faccio la proposta, a lei, presidente Grasso, il diritto e la responsabilità di prendere la decisione” conclude Ferrara.(ANSA).

Multimedia